Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli,Leggi l'informativa per sapere di più

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Meteo

seguici su
twitter

Dove Siamo

Raggiungere Palau è molto semplice: sono molte oramai le compagnie aeree e marittime che offrono collegamenti frequenti, con svariati punti di imbarco e di approdo e corse che si moltiplicano durante l'estate.

Palau si trova a soli 40 minuti dal porto e dall'aeroporto "Costa Smeralda" di Olbia; a 45 minuti dal porto di Golfo Aranci, si può arrivare anche dalla Corsica tramite il porto di Santa Teresa Gallura, distante solo 20 minuti da Palau.

 

Esistono pullman che collegano il centro di Palau al resto della Gallura e a tutta la Sardegna. Inoltre esistono anche dei traghetti che la collegano alla vicina isola minore di La Maddalena. Anche se in Sardegna non ci sono autostrade, il mezzo più comodo per visitarla resta comunque la macchina che consente maggiore flessibilità e permette di raggiungere con comodità spiagge o altre località di interesse turistico. Numerose sono le società di noleggio auto, barche, moto e bici presenti in loco.

Chi visita la Gallura è immediatamente colpito dalla sensazione di essersi calato in un altro mondo. L'immagine infatti gli appare un po' evanescente, quasi astratta. E' un'impressione destinata a mutare man mano che si approfondisce il contatto con questa terra piena di fascino, con la sua natura ricca di contrasti, con il suo ambiente di grande vitalità, con la sua antica civiltà tuttora pervasa dalle memorie del passato.

 

Nella solitudine e negli immensi silenzi, fra suggestivi graniti e basalti, querce secolari, squarci di mare azzurro e smeraldo, la Gallura mantiene ancora intatta la sua vocazione agro-pastorale e infatti ancor oggi il volto più vero della Gallura è soprattutto nell'interno, dove ancora sopravvive un legame vitale con la sua storia, vecchia di millenni. Questo filo diretto con il passato è sentito da noi galluresi come senso di continuità storica nella progressiva e più moderna crescita turistica del nostro territorio.

 

Le coste galluresi offrono infatti una varietà che non trova confronti nelle altre regioni italiane, con imponenti speroni granitici protesi sul mare, ampie e bianchissime spiagge o intime calette, pareti a precipizio sul mare scolpite, levigate e trasformate dal vento in ciclopiche sculture, acqua cristallina, isole incontaminate, un'infinità di angoli pittoreschi che costituiscono un mondo particolare rispetto a tutto il bacino mediterraneo e che si possono tutti identificare in un unico nome: "Costa Smeralda".

La Gallura vanta però anche un ricco e suggestivo patrimonio forestale costituito da lecci, roverelle, querce, sughere ed olivastri. Ma la flora gallurese non si limita a questo, infatti, molto diffusa è la macchia mediterranea con i suoi caratteristici arbusti di mirto, ginepro, rosmarino, lentischio, corbezzolo, cisto, erica, euforbia.


Altrettanto varia è la fauna. Molto positiva è comunque l'assenza totale di serpenti velenosi.

Il clima della Gallura è tale da rendere realistici i messaggi promozionali che le attribuiscono sette mesi d'estate. Pertanto, anche sotto questo aspetto, è senza dubbio la miglior località del bacino del Mediterraneo.

 

Il nostro territorio vanta inoltre varie ricchezze archeologiche distribuite in più punti che consentono di ammirare le famose tombe dei giganti o i nuraghi. Frequenti manifestazioni folcloristiche nelle varie festività sono senza dubbio le migliori espressioni della fedeltà alle usanze del passato.

 

Il Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena
Quarantanove chilometri quadrati di mare, di isolette e di scogli; fazzoletti di terra che coronano a settentrione le aspre montagne granitiche della Gallura; una splendida appendice di Sardegna che si spinge sino alle Bocche di Bonifacio (Corsica) diramandosi in una serie di speroni incombenti incisi da "rias": tutto questo è l'Arcipelago di La Maddalena, costituito da due grandi isole ( La Maddalena e Caprera), da cinque isole minori (S. Stefano, Spargi, Budelli, S. Maria e Razzoli) e da una miriade di Isolotti e di scogli disabitati (tra cui Mortorio, Soffi e Nibani).

E' un parco geomarino che si estende su una superficie tra terra e mare superiore ai 12.000 ettari con ben 180 Km di coste.
L'Arcipelago di La Maddalena ancor prima dell'istituzione del parco è stato riconosciuto come sito di particolare interesse comunitario sulla base della Direttiva CEE 92/94.

Qui la limpidezza dei suoi mari sveleranno ai visitatori fondali di un incredibile nitore e trasparenza mentre le continue diverse tonalità di azzurro, blu e di color smeraldo delle acque danno a tutto l'insieme un fascino particolare ed unico nel suo genere tanto da far definire questo tratto di mare come i "Caraibi" del Mediterraneo.

Qui e' inoltre possibile compiere perlustrazioni dei fondali marini e cimentarsi in battute di fotografia subacquea, non solo di flora e fauna marina ma anche di antichi relitti romani, ed inoltre di praticare pesca, vela, wind-surf, Kitesurf, Sup, Sci d'acqua e tante altre discipline riconosciute dal CONI.

 

Eno-Gastronomia

La cultura alimentare gallurese, molto variegata, è imperniata sui derivati della lavorazione del grano e dall'allevamento degli animali in pascoli incontaminati.

 

Con l'avvento massiccio del turismo, anche la gastronomia marinara ha visto un grande incremento.

Per ogni occasione si sfornano fantasie di pane e dolci.

Già sacro a Venere, dea dell'amore, il mirto è una bevanda preziosa tanto in cantina quanto in cucina.

 

L'artigianato, la gastronomia, i dolci e i vini, anch'essi peculiarita' importanti del nostro territorio, meriterebbero un piu' ampio e lungo discorso, ma noi per questi preferiamo invitarvi ad assaggiarli direttamente, quindi ci auguriamo di potervi vedere presto nella nostra splendida terra per potervi offrire la nostra ospitalita' gallurese.

Visitatori

Oggi
Settimana
Mese
Totali
62
1596
5119
293399

Associata con

fiaip

slot

orsus